Il mondo attraverso i miei occhi

Articoli con tag ‘sport’

Cielo vince su 90°

Quando ancora non esistevano pay tv e internet era probabilmente l’unica alternativa allo stadio: sto parlando di 90° minuto. Dopo 42 anni di esclusiva il programma della Rai appuntamento quasi di rito per gli sportivi di una generazione, cede il posto a Cielo per la trasmissione delle prime immagini dei gol.

Cielo, la tv in chiaro di Sky, si è assicurata i diritti del pacchetto 6A (fino al 2015), ossia la possibilità di trasmettere i gol già da 45 minuti dopo la fine delle partite. Nella pratica il programma calcistico della domenica di Cielo andrà in onda dalle 18.00 alle 18.15 mentre 90° (che quindi non chiude i battenti) inizierà subito dopo su Rai2.

La tv di Sky inoltre, potrà trasmettere immagini esclusive in diretta dagli stadi, per cui non è escluso che possa creare un programma tutto suo stile “Quelli che il calcio” (si pensa già a Simona Ventura per la conduzione), rubando ulteriore pubblico alla tv di stato.

Per il prossimo triennio la storica trasmissione della Rai non ha ottenuto il budget necessario e lo stesso direttore di Rai Sport, Eugenio de Paoli spiega: “Per noi cambia poco, abbiamo salvato le nostre trasmissioni storiche come Novantesimo e la Domenica Sportiva. Certo dispiace un pò che siano gli altri a trasmettere i gol con qualche minuto di anticipo. Il nostro ritardo sarà comunque minimo. E poi, essendo servizio pubblico, noi non possiamo sperperare denaro a destra e sinistra…”.

90° minuto, nato nel 1970 con la conduzione di Paolo Valenti, è stato da allora un appuntamento fisso per milioni di appassionati di calcio e ci ha regalato personaggi simpatici e folkloristici come Tonino Carino, Luigi Necco, Gianni Vasino che sono rimasti un po’ nell’immaginario calcistico ci tutti.

La trasmissione sembra a mio parere essere stata quasi declassata, in un mondo del calcio ed una televisione completamente diverse da quarant’anni fa. Staremo a vedere cosa ne sarà tra tre anni.

Concluse le Paraolimpiadi 2012

Si sono concluse ieri con una cerimonia spettacolare quanto quella dei giochi olimpici, con la partecipazione tra gli altri di Rihanna e dei Coldplay, le Paraolimpadi di Londra 2012. Dopo due settimane di vera emozione è terminata quell che è stata considerata l’edizione dei record: 2,7 milioni di bilgletti venduti, 166 nazioni partecipanti con quasi 4200 atleti, successo di ascolti in tv.

Bilancio positivo per la rappresentanza italiana che con 28 medaglie, tra le quali 9 ori, chiude al tredicesimo posto nel medagliere finale. A farla da padrone sempre la Cina che conclude con un totale di ben 231 medaglie (89 ori), ancora meglio del già buon risultato della precendente edizione che li vedeva padroni di casa.

E’ stata un’olimpiade di grande soddisfazione per l’Italia: Cecilia Camellini con due ori (nuoto, 100mt sl e 50mt sl) e due bronzi (100mt dorso, 400mt sl); Alex Zanardi  nella handbike (due ori nelle gare individuali più l’argento in staffetta); Assunta Legnante oro nel lancio del peso); la già famosa come cantante e modella Annalisa Minetti (bronzo in atletica nei 1500mt) e tanti altri che hanno inorgoglito lo sport italiano.

Un’edizione sentita da pubblico e tecnici che ci ha probabilemte conpensato degli scarsi successi di alcune discipine nelle Olimpiadi dei cosidetti normodotati. Un esempio di forza di tutti gli atleti, più mentale che fisica, che al di fuori di ogni retorica e pietismo e stato capace di farci capire quanto lo sport possa aiutare e riempire la vita di chiunque.

Ora non possiamo fare altro che aspettare Rio de Janeiro 2016.

Eccovi il medagliere completo della competizione:

Il Medagliere delle Paralimpiadi di Londra 2012

            Medagliere Finale

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: