Il mondo attraverso i miei occhi

Articoli con tag ‘moda’

Un tappeto di muchachas sexy

Devo confessarvi che i Modà mi sono sempre piaciuti. Sarà per quelle ballate un po’ romantiche, un po’ rock, un po’ poetiche. Insomma non si può negare che le melodie delle loro canzoni siano decisamente orecchiabili e alcuni loro testi degni di nota.

muchacha TatangeloPoi accendo la radio e scopro che i Modà hanno scritto nientemeno che una canzone per ANNA TATANGELO. Si, proprio lei, lady D’Alessio. Vabbè fin qui poteva anche andare bene, infondo un po’ di cambiamento ci sta, non poteva mica sempre scriverglieli il marito i testi? Ora magari ne uscirà fuori qualcosa di bello. Poi parte la canzone e cosa arriva alle mie povere e inconsapevoli orecchie? MUCHACHA.

Che già dal titolo non promettesse niente di buono s’intuiva ma poi ho ascoltato la canzone e non contento ho anche letto il testo. Si, lo ammetto mi volevo fare del male. Allora eccovi un estratto del profondissimo frutto della mente di Kekko dei Modà:

Io sono una muchacha troppo sexy,
che ama ballare senza trucco e tacchi,
ma anche i playboy che fanno tanto i dritti,
poi si innamorano di me
Perché…
Io sono una muchacha troppo sexy
che non da troppa confidenza ai maschi
Amo ballare sempre fino a tardi
E far l’amore con il mar,
e far l’amore con il mar,
e far l’amore con il mar…

Ora due sono le situazioni che possono aver portato il povero Kekko a scrivere questo capolavoro:

1. Durante una festa del cugino quindicenne si è fumato l’impossibile e gli amici per scherzo gli dicono: “Dai, butta giù due righe di una canzone per la Tatangelo!“.

2. Durante una seduta spiritica qualcosa va storto e posseduto dallo spirito di Gigi D’Alessio, sulla tavola Ouija, una lettera alla volta, detta il testo della canzone.

Pensandoci bene potrebbe essere anche stato un insieme delle due.

Dov’è finito il Kekko che la notte non ne aveva mai abbastanza di dipingere, come un pittore, tappeti di fragole?

E poi mi spiegate come si fa a far l’amore con il mar? Io ormai pensavo che fosse rimasto solo Valerio Scanu a far l’amore in tutti i luoghi e in tutti i laghi! Non ho parole.

Kekko torna in te e solo un’ultima cosa: Gigi, esci da questo corpo!… esci da questo corpo!…

Per chi si vuole fare davvero del male eccovi la canzone

Annunci

Maschere alternative

Se vi piace seguire la moda internazionale allora ve ne propongo una nuova che si sta diffondendo in Giappone: indossare le mutandine in faccia.

E si,  per una vita  vi siete chiesti in che modo andasse usato quell’indumento che erroneamente nascondavate sotto i pantaloni? Sono arrivati i Giapponesi a mostrarci il loro utilizzo più congeniale: sul viso.

mutandeLa moda che si chiama Kaopan (letteralmente composto da “Kao” volto e “Pantsu” mutande) è scaturita dallo spopolare del manga Kyūkyoku dove il protagonista Hentai Kamen, supereroe sui generis, indossa come costume solo un paio di mutandine in modo “classico” e uno in faccia.

Nato dalla matita di Keishū Ando come parodia di più blasonati eroi dei fumetti, ha avuto talmente tanto successo che molte ragazze nipponiche hanno pensato bene di imitarlo. Complice il diffuso feticismo giapponese per le mutandine, è stato prodotto un photo-book acquistabile on-line dove si vedono giovani studentesse impegnate nelle più svariate attività: rigorosamente con le mutante in faccia ovviamente.

Con questa notizia avete avuto sicuramente la conferma quindi che, come si sul dire, alcune persone hanno davvero la faccia come il culo.

Meditate gente…meditate.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: