Il mondo attraverso i miei occhi

Articoli con tag ‘guadagnare’

I messaggi che ti fanno guadagnare

Abbiamo iniziato con gli SMS a pagamento, stiamo attraversando l’era della messaggistica gratuita con Whatsapp, Viber  e Co., cosa ci può riservare il futuro?

Essere pagati per inviare messaggi potrebbe essere un’idea. Utopia? No, quest’idea è già diventata realtà con Chad2win. L’applicazione spagnola, scaricabile per android e iphone, che promette di redistribuire il 30% degli utili pubblicitari agli utenti registrati al proprio servizio di messaggistica istantanea.

chad2winLo scotto da pagare è naturalmente rappresentato da banner pubblicitari di 5′ l’uno che di tanto in tanto appaiono all’interno delle vostre conversazioni. Il banner non si presenta affatto fastidioso e potrete tranquillamente continuare a messaggiare decidendo se cliccarvi sopra o no. Sostanzialmente nulla di diverso dagli spot di Youtube prima dei video. Un complesso algoritmo calcolerà i vostri messaggi mandati e ricevuti e  i vostri clic sui banner tirando fuori un valore che verrà convertito in denaro che vi verrà accreditato sul vostro conto corrente, conto PayPal o che potrete devolvere ad un ente no-profit. La soglia massima di guadagno è di 25€ mensili.

Altro “sacrificio” che l’applicazione chiede è il fornire alcuni dati personali (non più di quelli che condividete su Facebook) al fine di ottenere un profilo utile a chi gestisce la pubblicità e altresì di fornire indicazioni agli investitori.

Insomma una trovata originale che vede già 300.000 iscritti. Certo gli investimenti in pubblicità dovranno essere davvero sostanziosi affinché si possa distribuire a tutti gli utenti una cifra decente ma l’idea è sicuramente innovativa e la possibilità di guadagnare qualcosa, di questi tempi, non è per niente da sottovalutare.

L’universo della messaggistica istantanea è ormai vasto e staremo a vedere se il giovane Chad2win (fusione tra chat e advertising) riuscirà a ritagliarsi un posto tra i protagonisti.

La piramide

Disoccupati di tutta Italia svegliatevi. Tu che cerchi il lavoro consegnando migliaia di curriculum. Tu che passi le ore a fare colloqui fotocopia in ogni agenzia del lavoro della città. Muoviti! Non perdere tempo, è così facile. Vai su internet e scrivi frasi del tipo “Guadagnare 7000 euro al mese”, e la cosa è fatta. Se proprio non vuoi strafare puoi guadagnare anche di  meno, magari dormendo.

Anche questo offre la rete in tempo di crisi, e si tratta per lo più del classico sistema multilevel o a piramide dove lo scopo principale degli “affiliati” è reclutare altre persone da inserire nel circuito.

I più attenti ricorderanno il caso Tucker, l’azienda del tubo miracoloso che prometteva risparmi energetici di vario tipo, e che era strutturata più come una setta che un’azienda, portando all’estremo la struttura a piramide.

Ora senza entrare nel caso specifico (i protagonisti della vicenda sono stati condannati per associazione a delinquere e truffa), il multilevel è presente ancora oggi, sia associato a prodotti più o meno efficaci  o completamente fine a se stesso.

Uno degli ultimi “lavori” pubblicizzati su internet e quello proposto dalla Wiin International Group Ltd, azienda con sede alle Seychelles (sul cui conto è difficile reperire dati certi) che attraverso tre siti promette guadagni di ben 7000 euro mensili. Questo il sistema: chi vuole lavorare per loro, il quale dovrebbe ufficialmente vendere corsi online, versa una quota di 100 euro mensili e per ogni amico che porta, riceve 50 euro più il 10% degli studenti da questi segnalati. Insomnma una classica piramide fondata sul passaparola che ha il solo scopo di reclutare persone per riempire le tasche di chi sta al vertice.

Ma secondo voi è possibile guadagnare così tanto senza duro e sudato lavoro (classe politica a parte)?

Attenzione quindi a chi promette rapidi e facili guadagni, spesso la truffa è dietro l’angolo.

Meditate gente…meditate.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: