Il mondo attraverso i miei occhi

Articoli con tag ‘fragilità’

Uno strano lunedì

Riprendo dopo alcuni giorni di assenza con un po’ di tristezza nel cuore. Sono stati giorni nei quali una serie di notizie mi ha fatto riflettere sul senso della vita. Tutto è iniziato quando ho sentito in tv la notizia che una 24enne di Napoli, Valeria Sodano, era morta travolta da un’ondata d’acqua durante un nubifragio. Pur trattandosi di una ex concittadina non la conoscevo ma ho iniziato a sentirla più vicina scoprendo su facebook che avevamo un’amica in comune. Lì inizio a leggere il dolore, quello vero, le parole che si spera possano consolare gli animi, quelle vere, non quelle di circostanza dei telegiornali e dei talk show. Inizio a pensare di conoscerla un po’ anch’io e il pensiero di quanto è fragile la vita mi assilla. Poi ieri la morte pressoché in diretta del povero Marco Simoncelli mentre faceva quello che aveva fatto centinaia di volte, correre sulla sua amata moto; ieri però non è stata una di quelle volte ma l’ultima, e rivedo quei video dove parla del futuro, delle aspettative della gara, dove scherza e ride. È quasi incredibile come in un attimo tutto venga spazzato via.

Oggi sono andato a lavorare con questi pensieri per la testa, prendo la telefonata di un mio collega, per scherzare gli chiedo se ha chiamato per darsi ammalato e lui mi risponde che ieri d’improvviso gli è morta la madre. Ma si può, alle cinque del mattino iniziare con una notizia del genere? Ha aggiunto pure che gli è morta tra le braccia. Non voglio fare del melodramma ma vi giuro che ci sono rimasto proprio di stucco. Realizzare che da un momento all’altro tutto possa finire è scioccante, qualcosa che d’altronde sai dentro di te, l’hai sempre saputo ma non pensi per non impazzire.

Io non so quando sarà il mio ultimo giorno, non abbiamo la data di scadenza come lo yogurt, ma so solo che forse più spesso dovremmo pensare a godere di quello che abbiamo, a tenercelo stretto e viverlo intensamente, senza ovviamente andare in paranoia ma con la consapevolezza che ogni minuto su questa terra ci è regalato e infondo non siamo altro che un esile ramoscello in balia del vento.

Meditate gente…meditate. Io l’ho già fatto.

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: