Il mondo attraverso i miei occhi

Articoli con tag ‘canzone’

Inedito plagio?

Ieri mattina inizio a sentire l’intro di una canzone per radio e penso:  strana questa versione di “Senza luce” dei Dik Dik ma poi dopo qualche secondo compare la voce di Claudio Baglioni che canta tutt’altro testo.

? ? ?

dieci ditaEbbene si, si tratta del nuovo singolo di Claudio Baglioni intitolato “Dieci dita” secondo inedito del progetto che lo vede pubblicare singoli solo in vendita su iTunes e non raccolti in un vero e proprio album.

Per quanto il navigato autore dichiari che la sua nuova canzone “è una ballad che fonde sapori e sonorità anglosassoni anni Sessanta/Settanta, a una straordinaria melodia, ispirata al meglio della grande tradizione italiana”,  questa sembra molto più che un’ispirazione.

A mio parere la base della canzone è spudoratamente uguale a “Senza luce (a sua volta cover di “A whiter shade of pale“) con qualche nota cambiata qua e la.

Lascio a voi giudicare.

Meditate gente…meditate.

Annunci

Mmm…mi ricorda qualcuno

marco mengoniSarà un’altra delle mie scoperte dell’acqua calda ma avete mai ascoltato bene la voce di Marco Mengoni? Io in quest’ultimo suo singolo, Pronto a correre, ho avuto come un’illuminazione: sbaglio o la sua voce mi ricorda tantissimo quella del mai dimenticato Alex Baroni (buonanima!)?

Sarà forse anche la canzone che me lo ricorda tanto ma provate anche voi e fatemi sapere cosa ne pensate.

Manupuma e i suoi Ladruncoli

Qualcuno forse avrà notato la canzone che accompagna l’ultimo spot di Moschino per il suo profumo Pink Bouquet. “Voglio un bacio da te, che mi faccia vivere sull’onda…” è il ritornello che ascoltiamo nello spot, ma il taglio usato nella pubblicità non deve trarci in inganno perchè la canzone è in realtà molto meno semplicistica.

Emanuela Bosone

Si tratta di Ladruncoli del gruppo Manupuma, composto da Emanuela Bosone (voce solista) e Michele Rinuaro (arrangiamenti). La canzone, dal motivetto subito orecchiabile, ha in realtà uno spirito profondo e in pieno stile cantautori italiani come Vinicio Capossela e Rino Gaetano. Lo stesso titolo e la prima parte del ritornello dimostrano lo spirito provocatorio e di denuncia della canzone: “Voglio Robespierre che mi porti profumo di rivolta” recita più volte, rendendosi subito molto attuale.

Anche il video è molto simpatico, dove la musica accompagna una sorta di “carrozzone”, ricco di personaggi bizzarri e folkloristici, per le strade di Milano. Per una volta una canzone allegra e orecchiabile ma con un testo significativo. Da ascoltare!

Troppo buono Tiziano

Ancora un singolo per Tiziano Ferro tratto dall’album “L’amore è una cosa semplice” uscito ormai quasi un anno fa. Si tratta diTroppo buono, una classica ballata dove il cantante affronta per la prima volta il tema del rancore.

Il video della canzone, in tv dal 24 settembre, è stato girato durante il concerto tenutosi allo Stadio Olimpico di Roma lo scorso 14 luglio davanti ad oltre 50.000 fans.

Davvero una bella canzone, dove l’amore la fa da protagonista, quel troppo amore che spesso finisce per farti soffrire se si scopre magari di essere stato, appunto, troppo buono. Una melodia che ti rapisce, ti coccola, che può far riflettere. Una canzone autunnale, da ascoltare abbracciati sotto le coperte.

Vi consiglio di leggere il testo (clicca qui!) per capire meglio la canzone; è davvero molto bello è poetico.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: