Il mondo attraverso i miei occhi

Articoli con tag ‘applicazioni’

Buona pasquetta!

Ed anche quest’anno è arrivata la tanto agognata Pasquetta sebbene non accompagnata da una situazione metereologica delle migliori. Ma cos’è questa ricorrenza e perché si festeggia?

Il lunedì dopo Pasqua è detto dell’Angelo perché appunto si ricorda l’annuncio di questi alle donne in visita al sepolcro dell’avvenuta resurrezione di Cristo. In realtà la tradizione ha spostato di un giorno le celebrazioni di una festa che dovrebbe tenersi la domenica di Pasqua visto che nella Bibbia si legge che l’annuncio dell’Angelo avvenne il giorno dopo la Pasqua (quella ebraica però, che cadeva di sabato).

La festa civile è stata introdotta solo nel dopoguerra per allungare le feste pasquali.

pasquetta 1 aprileMa quest’anno la pasquetta cade anche di 1° aprile, con i consueti scherzi d’obbligo per il pesce d’aprile. Voglio  citarne solo uno che magari anche ai navigatori più assidui sarà sfuggito: quello di Google.

Oggi nella homepage del celebre motore di ricerca compare in basso un annuncio di un’applicazione a dir poco rivoluzionaria: “Novità! Che strano odore, che cos’è? Scoprilo con Google Olezzo“. L’innovativa applicazione promette di riconoscere oltre milioni di odori semplicemente accostando il  vostro cellulare Android o pc alla fonte dell’odore. Volete sapere che odore ha una macchina nuova? C’è Google Olezzo che ve lo fa annusare. E’ possibile annusare l’odore della spiaggia, della zuppa di cipolle, della nostalgia (sic!) e persino l’odore del successo.

Davvero esilarate, fatto bene, con tanto di video promozionale. Da vedere! Vi consiglio di cliccare sul link per provare tutta la magia di Google Olezzo. Chissà se magari un giorno non possa diventare realtà.

Buona Pasquetta a tutti!

L’iPhone dei sogni

A pochi giorni dall’imminente presentazione dell’iPhone 5 (gli ultimi aggiornamenti parlano del 4 ottobre), sulla rete imperversa una simpatica parodia di quello che potrebbe essere un giorno il futuro iPhone 6. Secondo gli autori questo supercellulare avrà varie avvenieristiche applicazioni, tra cui quella per fare il caffè, quella per far scomparire gli oggetti come David Copperfield, quella per piegarlo e riporlo comodamente in tasca o quella per teletrasportarsi da un posto all’altro semplicemente sfiorando lo schermo con le dita.

Molto simpatico e ci fa davvero riflettere su cosa si dovranno più inventare gli sviluppatori di cellulari per tenere sempre alto l’appeal di questi   dispositivi. D’altronde, tornando al video, quante volte ci è capitato di dire davanti a un nuovo cellulare: “A questo cellulare ci manca solo che faccia il caffè“, e in effetti la Apple col suo tormentone pubblicitario ci fa pensare che per l’iPhone ci sia un’applicazione davvero per tutto.

A questo punto mi viene in mente il mio vecchio Motorola 8700 con lo sportellino e l’antenna estraibile e mi sembra che sia passato un secolo e non appena una decina d’anni o poco più.

E’ la tecnologia che avanza. Bene, ora devo andare, sta salendo il caffè nel cellulare e non vorrei che poi mi si sporcasse lo schermo.

Meditate gente..meditate.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: