Il mondo attraverso i miei occhi

Articoli con tag ‘android’

I messaggi che ti fanno guadagnare

Abbiamo iniziato con gli SMS a pagamento, stiamo attraversando l’era della messaggistica gratuita con Whatsapp, Viber  e Co., cosa ci può riservare il futuro?

Essere pagati per inviare messaggi potrebbe essere un’idea. Utopia? No, quest’idea è già diventata realtà con Chad2win. L’applicazione spagnola, scaricabile per android e iphone, che promette di redistribuire il 30% degli utili pubblicitari agli utenti registrati al proprio servizio di messaggistica istantanea.

chad2winLo scotto da pagare è naturalmente rappresentato da banner pubblicitari di 5′ l’uno che di tanto in tanto appaiono all’interno delle vostre conversazioni. Il banner non si presenta affatto fastidioso e potrete tranquillamente continuare a messaggiare decidendo se cliccarvi sopra o no. Sostanzialmente nulla di diverso dagli spot di Youtube prima dei video. Un complesso algoritmo calcolerà i vostri messaggi mandati e ricevuti e  i vostri clic sui banner tirando fuori un valore che verrà convertito in denaro che vi verrà accreditato sul vostro conto corrente, conto PayPal o che potrete devolvere ad un ente no-profit. La soglia massima di guadagno è di 25€ mensili.

Altro “sacrificio” che l’applicazione chiede è il fornire alcuni dati personali (non più di quelli che condividete su Facebook) al fine di ottenere un profilo utile a chi gestisce la pubblicità e altresì di fornire indicazioni agli investitori.

Insomma una trovata originale che vede già 300.000 iscritti. Certo gli investimenti in pubblicità dovranno essere davvero sostanziosi affinché si possa distribuire a tutti gli utenti una cifra decente ma l’idea è sicuramente innovativa e la possibilità di guadagnare qualcosa, di questi tempi, non è per niente da sottovalutare.

L’universo della messaggistica istantanea è ormai vasto e staremo a vedere se il giovane Chad2win (fusione tra chat e advertising) riuscirà a ritagliarsi un posto tra i protagonisti.

Tornano le Finestre

Siamo da tempo abituati ad assistere alla lotta tra Samsung e Apple che si traduce spesso, anche in una lotta tra sistemi operativi a bordo dei loro terminali. Se il consolidato iOS di Apple viene scelto per la sua unicità, affidabilità e moltitudine di applicazioni, l’Android installato sulla maggior parte dei terminali in commercio e non solo di Samsung, raccoglie bene la sfida per la sua duttilità data da un ambiente software aperto che lascia ampi spazi di personalizzazione da parte dei produttori.

La sfida tra sistemi operativi non si combatte solo nel campo della telefonia mobile ma anche nel settore sempre più in crescita dei tablet. Proprio in questo settore ha fatto capolino all’IFA 2012 di Berlino (famosa kermesse dedicata alle nuove tecnologie) il nuovo sistema operativo Windows 8 di Microsoft. Un po’ tutti i produttori sembrano puntare sul nuovo sistema operativo che snobbato un po’ sugli smartphone, sembra aver trovato nelle tavolette elettroniche nuova terra di conquista.

Asus con il Taichi e il Vivo Tab, Acer con l’Iconia e la stessa Samsung con l’Ativ Tab, sono alcuni esempi di come i maggiori produttori di tablet abbiano considerato l’OS di Microsoft una valida alternativa ad Android.

Sul piano degli smartphone Windows non ha ancora convinto, facendo crollare le vendite di chi, come Nokia, ci ha puntato tutto fin dall’inizio. Potrebbe essere tempo di riscossa anche sui dispositivi mobili per la casa di Redmond e fa specie che anche Samsung abbia presentato il suo primo smartphone con a bordo Windows 8, ossia l’Ativ S.

Resta da vedere quanto gli utilizzatori di tablet e smartphone ma saanche di computer desktop di abitueranno alla nuova interfaccia affidata ai Live Tiles. Il nuovo sistema operativo sarà disponibile in versione completa (ora è in versione anteprima) dal 26 ottobre prossimo.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: