Il mondo attraverso i miei occhi


Oggi non può mancare un pensiero alle vittime del terremoto in Emilia-Romagna. Vittime quelli che hanno perso la vita mentre stavano lavorando; vittima chi si è visto crollare la tanto sudata casa sulla testa; vittime quelle 14 mila persone sfollate che non sanno se potranno tornare o no nelle loro case; vittima chi si è visto portare via qualcuno o qualcosa nel giro di pochi secondi.

Vittime del terremoto, vorrei poter dire parlando al singolare, ma alla violenta scossa del 20 maggio ne sono susseguite altre tra le quali le più intense oggi (alle 9 e alle 13 circa di magnitudo 5.8 della scala Richter la prima e 5.2 la seconda) che hanno fatto lievitare il bilancio delle vittime, per ora 16, e aggravato i già ingenti danni alle strutture.

Hanno ceduto edifici storici, municipi, ospedali, scuole, intere parti di paesi rase al suolo dal sisma (2/3 di Cavezzo in provincia di Modena). A parte il cedimento di parte di alcune strutture centenarie, quello che mi fa specie è il crollo di edifici relativamente recenti spesso anche pubblici  e di capannoni industriali che per la loro destinazione d’uso avrebbero duvuto subire attenti e particolari controlli in fase di costruzione.

Forse anche questa volta, al di fuori della fatalità dell’evento, si sarebbero potute evitare vittime e danni semplicemente facendo prevenzione e costruendo secondo giudizio. Rimane la speranza che al di fuori della retorica si prenda questo lutto come punto di partenza per un’Italia più sicura anche sotto questo punto di vista, Italia che negli ultimi tempi, tra alluvioni, terremoti e attentati, sembra stare attraversando davvero un brutto periodo.

Un in bocca al lupo alle popolazioni dell’Emilia nella speranza che non si ripetano scosse e l’opera di ricostruzione e assistenza possa svolgersi regolarmente.

Annunci

Lascia un Commento - L'indirizzo mail non apparirà

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: