Il mondo attraverso i miei occhi


Oggi due proposte per chi ha velleità letterarie:

la prima riguarda la casa editrice Ars Medica di Fagnano Olona (Va) che attraverso il sito Youbooktube (ormai Youtube ha fatto scuola) permette, a chi ha intenzione di pubblicare un libro, di avere un preventivo verosimile del costo dell’operazione semplicemente compilando un form. Il sito si occuperà gratuitamente dell’impaginazione, della rilegatura, della promozione e vendita sul sito stesso, facendo pagare solo il costo della stampa. Ad esempio 100 copie di un libro di 120 pagine formato 15×21 con tanto di copertina plastificata costano poco più di 700 euro.

La cosa originale, a mio parere, e che giustifica il nome del sito, è che l’autore, una volta pubblicato il libro online, può associarvi un video di presentazione.

Onestamente l’approccio mi sembra abbastanza immediato per chi vuole pubblicare un testo senza bisogno di peregrinare in giro per l’Italia con manoscritti sotto braccio, ma personalmente dubito un po’ del fatto che un sito web semisconosciuto possa essere in grado davvero di far vendere un libro. Resta in ogni modo l’assistenza e la facilità di pubblicazione e il fatto che per chi lo faccia in questo modo sia già una soddisfazione personale apparire in una “vetrina” seppur virtuale.

la seconda proposta è più classica e riguarda la seconda edizione del concorso letterario “MusOlona” di Solbiate Olona (Va) riservato ai cittadini dei comuni del Medio Olona, Busto Arsizio, Cairate e Castellanza. Quest’anno l’iniziativa prevede due sezioni, una per giovani (dai 14 ai 18 anni) e una per adulti  (over 18), che vede in gara opere inedite di poesia. Al primo classificato di ogni sezione, verrà corrisposto un premio di 500 euro. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 marzo 2012 e si può partecipare con un solo componimento.

Per chi ha voglia di cimentarsi in una competizione a suon  di versi, anche questa può essere una buona occasione, sperando che non si finisca per ritrovarsi,  alla premiazione, a dover ascoltare frotte di amici degli organizzatori che presentano le loro opere più o meno strampalate ( com’è accaduto a me), ma questa è un’altra storia.

Meditate gente…meditate.

Annunci

Commenti su: "Aspiranti scrittori e poeti udite." (4)

  1. Youbooktube, la vedo una cosa inutile per chi aspiri davvero a pubblicare un libro. Come spendere senza cognizione. Meglio aprirsi un sito di mia proprietà, inserire il proprio libro/romanzo a puntate o in formato ebook..prevedo che i guadagni siano gli stessi, con la differenza che la spesa iniziale è irrisoria

    • Ciao, come scrivevo a “librini”, il sito offre in soldoni la possibilità di autoprodursi e autocelebrarsi. Quanto a possibilità reali di vendita attraverso quel mezzo ho già espresso i miei dubbi.
      Alla fine se si ha voglia di scrivere si fa prima a fare come abbiamo fatto noi e aprirsi un blog.
      In quanto a racconti a puntate ti rinvio al mio post “Beatrice è tornata”. Ti consiglio anche il racconto breve “Sensi”.
      Ciao e alla prossima.

  2. Se ti fanno pagare per pubblicare un libro, sono comunque degli stampatori e non degli editori. Intanto non viene citato l’editing, che è uno dei servizi cardine di quella che si può chiamare “casa editrice”. Dire poi che si occupano gratuitamente dell’impaginazione e della rilegatura non mi pare “appropriato”: poi te li fanno pagare quando sborsi per la stampa… e poi, come rilevi tu, chi ti garantisce che ci sia una vera promozione con un sito semisconosciuto?
    Va sottolineato che mettere una paginetta su un sito non costa nulla a loro, questa non è promozione. Promozione sarebbe organizzare incontri letterari o presentazioni presso biblioteche o librerie, pubblicità su riviste o alla radio o alla TV (magari locale), roba del genere.
    Insomma: non fidarti.

    • Figurati. Io l’ho citato come semplice cronaca ma ho mostrato i miei dubbi, Inoltre sono sempre del parere che se l’opera è valida è la casa editrice stessa che investe su di te, senza farti sborsare nulla. Purtroppo in Italia il mercato dell’editoria è stagnante per cui per chi si vuole avvicinare a questo mondo risulta davvero impossibile. Non rimane che tentare o autoprodursi come sostanzialmente il sito fa fare.
      Grazie per il commento e alla prossima.

Lascia un Commento - L'indirizzo mail non apparirà

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: