Il mondo attraverso i miei occhi

Perchè Sanremo è Sanremo


E vabbè , non sarò mica l’unico a guardare Sanremo? Martedì l’ho visto di sfuggita ma ieri causa un nutrito assortimento di sintomi influenzali mi sono ritrovato a vederlo dall’inizio.

Devo dire che ieri sembrava davvero essere il festival della canzone italiana: subito tre cantanti dopo un balletto e un breve siparietto tra Morandi e Papaleo (quest’ultimo a mio parere straordinario); la prima sfida tra due ragazzi di Sanremo giovani; altre canzoni intervallate da brevi interventi di Morandi e company;  I soliti idioti con una gag insieme a Morandi e così via fino all’1.10 con la proclamazione delle quattro canzoni escluse.

Insomma il ritmo sembrava essere decisamente diverso da quello della prima serata, dove da padrone l’ha fatta senz’altro più Adriano Celentano che le canzoni in gara. Ora, senza entrare nel merito di quello che il Molleggiato ha detto martedì, mi sembra che si sia esagerato un po’ con lo spazio che gli si è dato, riducendosi, le canzoni, ad essere mero contorno del varietà Sanremo. Altro che festival.

Ieri la musica è tornata a farla da protagonista, pur non mancando degli intermezzi che necessariamente servono a spezzare con la musica e intrattenere, ricordandoci che Sanremo rimane pur sempre un evento televisivo di una rete che deve pur sempre cercare di soddisfare il pubblico e chi nel festival ha investito milioni in spazi pubblicitari.

E allora ben vengano le centinaia di migliaia di euro dati a Celentano se vengono abbondantemente ripagati con la vendita di spazi pubblicitari e far sì che l’evento Sanremo sia anche un’esperienza da chiudere in attivo.

Ritornando alle canzoni, non sembrano malaccio seppur nessuna sembra avermi colpito più di tanto a differenza dell’abbigliamento trash sfoggiato dalla coppia D’Alessio – Bertè in queste due prime serate. Ma se proprio devo sbilanciarmi una nota di merito la metterei ai Matia Bazar e a Nina Zilli.

Aspetterò di vedere (quello che riuscirò) le prossime puntate e chissà cosa ci aspetterà tra problemi tecnici, vallette fantasma e interventi dirompenti di Celentano.

Annunci

Lascia un Commento - L'indirizzo mail non apparirà

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: