Il mondo attraverso i miei occhi

Archivio per ottobre, 2010

I Mercenari

Booom! Ratatata-ratatata! Bang! Bang! Bang! Se questi sono i rumori che piace ascoltare alle vostre orecchie, allora questo è il film che fa per voi.

The Expendables (letteralmente i sacrificabili) tradotto in Italia come I Mercenari, è un film a dir poco ricco di azione che nulla ha di meno dei classici anni ‘80 del genere come Rambo e Commando.

Silvester Stallone  protagonista e regista di questo film, non ha badato a spese per quanto riguarda il cast è ha rastrellato praticamente il meglio  che la piazza offriva nel comparto “attori palestrati-cazzuti” concedendosi anche qualche partecipazione eccellente. Ne ricorderò alcuni:

  • Jason Statham (Transporter, Death Race)
  • Jet Li (numerosi film di arti marziali)
  • Mickey Rourke  (Iron Man 2, The Wrestler e il mai dimenticato 9 settimane e mezzo)
  • Dolph Lundgren  ( il famoso Ivan Drago in Rocky IV)
  • Eric Roberts  (Il cavaliere oscuro, Pandemic e fratello di Giulia)
  • Randy Couture  ( Il Re Scorpione 2 e campione del mondo pesi massimi dello UFC )
  • Steve Austin  (Damage e famoso ex wrestler)
  • Terry Crews  (Gamer, Middle man, ex campione di football)
  • Arnold Schwarzenegger (non ha bisogno di commenti)
  • Bruce Willis (altrettanto)

La trama bene o male è la solita del genere e  può essere riassunta in breve:

Un gruppo di mercenari capitanati da Stallone, viene assoldato da un misterioso agente segreto americano (interpretato da Bruce Willis) per destituire un dittatore di una piccola isola dell’America centrale il quale in combutta con un ex agente della Cia (con tanto di allegra combriccola al seguito) sta coltivando lì delle piantagioni di coca. Il gruppo anche dopo aver rinunciato alla missione si vedrà coinvolto dalla bella figlia del generale nella liberazione dell’isola.

Tutto semplice no? Se non si trattasse per le centinaia di vittime di questa passeggiata e per le tonnellate di piombo che escono dalle infinite pistole e fucili del gruppo potremmo dire di si. Anche il buon vecchio Stallone, a cui sembra essere stata gonfiata la faccia di pugni già prima di iniziare il film, non se la cava male e sfoggia una condizione fisica straordinaria quanto innaturale. E vogliamo dimenticarci del signor “Ti spiezzo in due”? Anche lui sembra in forma vista l’età che avanza. Insomma un bel gruppo di nonnetti in questo film, dove la presenza di Mickey Rourcke (nei panni di un mercenario redento) sembra essere la ciliegina sulla torta.

La partecipazione di Schwarzenegger, così tanto pubblicizzata nel trailer, in realtà è ridotta a una mera apparizione seppur importante e con qualche elemento ironico, in una scena che lo vede sullo schermo insieme agli altri due mostri sacri del film d’azione degli ultimi 20 anni, Stallone e Willis.

Il film comunque è godibile, soprattutto per gli appassionati del genere, ed è apprezzabile il fatto che i personaggi spesso non si prendono troppo sul serio rendendo il film in parte più leggero.

P.S. Non chiedetevi da dove i nostri mercenari prendono tutte quelle pistole e quei caricatori, come si riesce e far saltare un elicottero con una bomba enorme lanciata a mano e colpita al volo con un proiettile e soprattutto: “A chi aspettano i cattivi prima di sparare?”. Potreste non trovare una risposta.

Buon divertimento.

Annunci

…e sono due!

È del 28 settembre l’uscita del secondo album  di Alessandra Amoroso “Il mondo in un secondo” anticipato da qualche settimana dal singolo La mia storia con te.

La 24enne salentina, vincitrice dell’edizione 2009 del programma Amici, si appresta a bissare il successo del precedente album “Senza nuvole” per settimane in vetta alle classifiche italiane. La promozione del nuovo album l’ha vista protagonista come ospite di vari programmi televisivi tra cui C’è posta per te della onnipresente De Filippi e di un curioso omaggio a tutti i fans. La cantante infatti, il 26 settembre si è concessa dal vivo alle orecchie avide degli ammiratori nella stazione centrale di Milano,  dalla quale a bordo di un Frecciarossa e accompagnata da 50 fans scelti a caso tra la folla, ha raggiunto le stazioni di Roma e Napoli tenendo dei miniconcerti. A conferma dell’attenzione dedicatale dai media, la rete satellitare Sky Uno il 27 settembre le ha dedicato uno speciale in prima serata dove la cantante ha ripercorso le tappe della sua carriera.

Promozione a parte il singolo che stiamo ascoltando in radio è la classica ballata romantico-nostalgica dove a mio avviso non mancano dei sentori di canzone classica sanremese. E proprio al festival di Sanremo potrebbe approdare Alessandra non negando di farci un pensierino nel caso fosse invitata a partecipare in gara. Sarebbe forse il momento giusto per accettare visto anche che molto probabilmente a condurre l’edizione 2011 sarà Gianni Morandi con la quale la cantante ha già collaborato in uno show su Rai 1.

Vedremo se Alessandra, sempre dolce e dalla lacrima facile ma con la grinta della cantante black, riuscirà col secondo album a raggiungere per lo meno il successo del primo.

Hey, ci sono anch’io

Onestamente se fino a poco tempo fa mi avessero chiesto che cosa fosse un blog, probabilmente gli avrei risposto: “Ah, parli del programma su Rai 3? oppure “?!?”. Ora invece… sinceramente non ne so molto di più ma quel che importa è che da oggi in poi ci sarò per chiunque vorrà leggermi e condividere con me il mio mondo, le mie idee, le mie opinioni.

Vi darò qualche notizia, qualche curiosità  o più semplicemente vi parlerò di quello che mi succede o di come la vedo io. Tutto senza tante pretese, così, semplicemente IO e il mondo visto coi miei occhi.

Benvenuti,

Luigi.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: